Pangea BluPangea Blu
Forgot password?

Noctourno

Available Rooms

No Rooms Found
Visite Culturali
3 stelle
Sicilia
Piazza Magione, 1, 90133 Palermo PA
10:00
00:00
  • Always enjoyed my stay with Hilton Hotel and Resorts, top class room service and rooms have great outside views and luxury assessories. Thanks for great experience.

    author-image
    Lisa Kimberly
  • Always enjoyed my stay with Hilton Hotel and Resorts, top class room service and rooms have great outside views and luxury assessories. Thanks for great experience.

    author-image
    Jessica Brown
  • Always enjoyed my stay with Hilton Hotel and Resorts, top class room service and rooms have great outside views and luxury assessories. Thanks for great experience.

    author-image
    Lisa Kimberly

Noctourno

 

Visita i monumenti ed i Quartieri storici della tua bella Palermo. Alla scoperta della nostra città! Apri il pdf… 

pdf-icon
SCARICA l’offerta Noctourno

 


La Kalsa, che sorse nel X secolo sotto il dominio arabo da cui prende il nome al Khalisa, che significa la pura o l’eletta, è il primo quartiere costruito esternamente alle antiche mura, su un’area pianeggiante e in prossimità del porto e dell’arsenale, così da creare un altro polo difensivo e politico extra moenia, cioè al di fuori del vecchio centro.
Il quartiere conteneva al suo interno la cittadella fortificata dell’emiro, alla quale si accedeva per mezzo di quattro porte.
Durante il periodo medievale, la costruzione disorganica di case e palazzi al posto degli originari orti e giardini portò all’espansione della borgata, al punto da essere aggregata all’antico quartiere ebraico.
La borgata venne in seguito notevolmente trasformata, tanto che oggi non si conosce più l’antico circuito urbanistico, di cui purtroppo non rimane nessun reperto. Già a partire dalla dominazione normanna, infatti, furono abbattute le vecchie mura arabe e fu costruito il Castello a mare, in contrapposizione al vecchio castello, o palazzo Reale.
Il quartiere, un tempo estremamente degradato, ha visto però negli ultimi anni un rapido miglioramento.
Oggi la Kalsa rappresenta un quartiere popolare molto pittoresco, in cui si respira ancora l’antica cultura araba, avvolta  da  forti profumi speziati provenienti dai chioschi dislocati lungo la strada. Sembra davvero un paese a parte, dove è possibile incontrare donne abbigliate con vesti da camera e sedute su seggiole poste fuori dall’uscio delle proprie case, intente a ciarlare con le vicine, mentre un uomo abbanniando, cioè gridando, invita la gente alla riffala  caratteristica lotteria che tra i vicoletti del rione, sorteggia ogni genere alimentare, soldi e oggi anche “gratta e vinci”.
Poco tempo fa, durante i tre mesi estivi, il comune organizzava nel quartiere un festival, chiamato Kals’art, che sino a tarda notte intratteneva il popolo palermitano, secondo un calendario di eventi, che prevedeva giornalmente concerti, mostre e rappresentazioni teatrali.
Abitata sin dalla sua origine dai pescatori della Cala e dalle donne kalsitane, note per essere delle brave ricamatrici, la Kalsa rimase per lunghi secoli, a causa della sua dislocazione, isolata dalla città medievale. Il braccio di mare, posto ad occidente del rione, e i rigogliosi orti della Magione, infatti, la emarginarono dalla vecchia città, trasformandola in un quartiere a sé, con le proprie abitudini e un proprio dialetto, frutto della commistione di due culture: araba e autoctona.
Ancora oggi, infatti, il dialetto avusitano o kalsitano sembra quasi una cantilena araba e risente di una leggera flessione, rispetto a quello parlato negli altri quartieri della città.

La chiesa della SS. Trinità, comunemente conosciuta come “ Magione”, si erge sul lato meridionale di un vasto spiazzo nella omonima piazza Magione. Una spianata formatosi in seguito ai bombardamenti aerei del 1943 (particolarmente devastanti in questa zona) le cui ferite ancora aperte si potevano vedere ancora non molti anni addietro.

Questa chiesa insieme all’annessa abbazia fu fondata sul finire del XII secolo da Matteo D’Aiello, cancelliere di Tancredi, l’ultimo Re normanno, che proprio da Matteo, nel 1190, aveva ricevuto la corona regia, secondo la testimonianza di Riccardo di San Germano “est per ipsum Cancellarium coronatus Rege”.
Il complesso chiesa-monastero occupò un settore urbano “infra moenia in civitate panormi”, (dentro le mura della città di Palermo) con edilizia rada, dove risultava l’unica emergenza architettonica del posto, ed era circondato da un grande giardino  (“viridarium magnum”) cosi vasto, che nei periodi di carestia, veniva piantato a grano per sfamare la popolazione.
Matteo D’Aiello la volle intitolare alla SS. Trinità, una scelta non casuale, come una forma di risposta a quelle dottrine considerate ereticali, che in quei tempi, sotto forma di correnti teologiche e filosofiche, tendevano ad alterare il concetto di “Trinità”.
Per lo stesso motivo chiesa e convento furono donati ai monaci Cistercensi che S. Bernardo di Chiaravalle, per istanza dell’amico Re Ruggero, aveva mandato in Sicilia anni prima.
Infatti questo ordine monastico, in quei tempi il più influente all’interno della chiesa cattolica, rappresentava un vero baluardo a difesa del Dogma cattolico della SS. Trinità contro tutte le dottrine ereticali del tempo.


 

Policies of Noctourno

10:00
00:00
Cancellazione e pagamento variano in base alla tipologia di stanza

Servizi di Noctourno

Recensioni ospiti (0 recensioni)

Frequently Asked Questions

Maecenas vitae turpis condimentum metus tincidunt semper bibendum ut orci. Donec eget accumsan est. Duis laoreet sagittis elit et vehicula. Cras viverra posuere condimentum. Donec urna arcu, venenatis quis augue sit amet, mattis gravida nunc. Integer faucibus, tortor a tristique adipiscing, arcu metus luctus libero, nec vulputate risus elit id nibh.

Sed a justo enim. Vivamus volutpat ipsum ultrices augue porta lacinia. Proin in elementum enim. Duis suscipit justo non purus consequat molestie. Etiam pharetra ipsum sagittis sollicitudin ultricies. Praesent luctus, diam ut tempus aliquam, diam ante euismod risus, euismod viverra quam quam eget turpis. Nam tristique congue arcu, id bibendum diam. Ut hendrerit, leo a pellentesque porttitor, purus arcu tristique erat, in faucibus elit leo in turpis vitae luctus enim, a mollis nulla.

Sed a justo enim. Vivamus volutpat ipsum ultrices augue porta lacinia. Proin in elementum enim. Duis suscipit justo non purus consequat molestie. Etiam pharetra ipsum sagittis sollicitudin ultricies. Praesent luctus, diam ut tempus aliquam, diam ante euismod risus, euismod viverra quam quam eget turpis. Nam tristique congue arcu, id bibendum diam. Ut hendrerit, leo a pellentesque porttitor, purus arcu tristique erat, in faucibus elit leo in turpis vitae luctus enim, a mollis nulla.

Sed a justo enim. Vivamus volutpat ipsum ultrices augue porta lacinia. Proin in elementum enim. Duis suscipit justo non purus consequat molestie. Etiam pharetra ipsum sagittis sollicitudin ultricies. Praesent luctus, diam ut tempus aliquam, diam ante euismod risus, euismod viverra quam quam eget turpis. Nam tristique congue arcu, id bibendum diam. Ut hendrerit, leo a pellentesque porttitor, purus arcu tristique erat, in faucibus elit leo in turpis vitae luctus enim, a mollis nulla.

Sed a justo enim. Vivamus volutpat ipsum ultrices augue porta lacinia. Proin in elementum enim. Duis suscipit justo non purus consequat molestie. Etiam pharetra ipsum sagittis sollicitudin ultricies. Praesent luctus, diam ut tempus aliquam, diam ante euismod risus, euismod viverra quam quam eget turpis. Nam tristique congue arcu, id bibendum diam. Ut hendrerit, leo a pellentesque porttitor, purus arcu tristique erat, in faucibus elit leo in turpis vitae luctus enim, a mollis nulla.

Sed a justo enim. Vivamus volutpat ipsum ultrices augue porta lacinia. Proin in elementum enim. Duis suscipit justo non purus consequat molestie. Etiam pharetra ipsum sagittis sollicitudin ultricies. Praesent luctus, diam ut tempus aliquam, diam ante euismod risus, euismod viverra quam quam eget turpis. Nam tristique congue arcu, id bibendum diam. Ut hendrerit, leo a pellentesque porttitor, purus arcu tristique erat, in faucibus elit leo in turpis vitae luctus enim, a mollis nulla.

Sed a justo enim. Vivamus volutpat ipsum ultrices augue porta lacinia. Proin in elementum enim. Duis suscipit justo non purus consequat molestie. Etiam pharetra ipsum sagittis sollicitudin ultricies. Praesent luctus, diam ut tempus aliquam, diam ante euismod risus, euismod viverra quam quam eget turpis. Nam tristique congue arcu, id bibendum diam. Ut hendrerit, leo a pellentesque porttitor, purus arcu tristique erat, in faucibus elit leo in turpis vitae luctus enim, a mollis nulla.

Sed a justo enim. Vivamus volutpat ipsum ultrices augue porta lacinia. Proin in elementum enim. Duis suscipit justo non purus consequat molestie. Etiam pharetra ipsum sagittis sollicitudin ultricies. Praesent luctus, diam ut tempus aliquam, diam ante euismod risus, euismod viverra quam quam eget turpis. Nam tristique congue arcu, id bibendum diam. Ut hendrerit, leo a pellentesque porttitor, purus arcu tristique erat, in faucibus elit leo in turpis vitae luctus enim, a mollis nulla.

images (99)

Noctourno Sicilia

Il tuo voto su questa struttura

Numero di prenotazione

Codice PIN

Titolo della tua recensione

La tua recensione

Che tipologia di viaggio era?

  • Lavoro
  • Romantico
  • Famiglia
  • Amici
  • Solo